Empoli Ladies: a Ravenna l'ultimo atto

05-05-2019 18:00 -

Domenica 5 Maggio 2019 ma sembra inverno a San Zaccaria di Ravenna. Presso lo Stadio Massimo Soprani va in scena l'ultima partita della regular season del Campionato di Serie B 2018-2019. Una stagione, quella appena trascorsa, avvincente fino alle ultime battute. Le Azzurre di Mister Pistolesi si presentano con la matematica certezza della promozione in Serie A mentre le ragazze di Mister Piras con un consolidato terzo posto. Poteva essere la sfida decisiva per la conquista del secondo posto, visto che alla penultima giornata le due compagini erano divise da soli 3 punti. La vittoria dell'Empoli con la Lazio e la contemporanea sconfitta delle romagnole con l'Inter hanno invece sancito la promozione delle toscane. Chi si aspettava una mancanza di motivazione tra le due squadre ha dovuto ricredersi. Sebbene infatti in palio non ci fossero posizioni di classifica ma solo i tre punti, i due schieramenti hanno dato vita ad una partita combattuta. Le Azzurre vogliono dimostrare di aver comunque meritato la Serie A e le romagnole di essere almeno alla pari delle toscane, situazione che si è verificata appunto con il risultato odierno. Per l'ultima partita Mister Pistolesi dà spazio alle ragazze che hanno giocato meno durante l'anno. Dopo un periodo di studio, la prima occasione capita sui piedi di Acuti messa davanti al portiere da un lancio preciso di Lady Assist Cecilia Prugna. Il tiro dell'attaccante azzurro è però alto sulla traversa. Reagiscono immediatamente le romagnole che dopo due minuti colpiscono il palo esterno dopo una respinta corta in area. Al 18' punizione dalla trequarti di Garnier spizzata di testa da Papaleo e conseguente bella parata di Copetti. Al 25' il cross di Di Guglielmo trova Prugna al limite dell'area che gira in porta di testa, brava il portiere in tuffo a deviare. Al 31' un tiro dalla distanza da parte ravennate colpisce la parte superiore della traversa. Al 35' Caucci è costretta a lasciare il posto a De Vecchis causa infortunio. Al 40' ancora Copetti nega il gol alle Azzurre respingendo una punizione di De Vecchis diretta in porta. Ancora un'azione per parte prima dell'intervallo. Papaleo in area é costretta ad allargarsi e il successivo tiro in centro trova la compagna in fuori gioco. Sul fronte opposto Lugli effettua una parata decisiva sul primo palo. Dopo appena due minuti dall'inizio del secondo tempo arriva il primo gol romagnolo. Su tiro d'angolo Filippi schiaccia di testa, la palla rimane nella sua disponibilità e ribadisce in rete. Passano appena due minuti ed è Acuti a mettere fuori la palla del possibile pareggio. Al 63' entrano Mazzella e Morucci per Boglioni e Ness. Al 64' il raddoppio fortunoso del Ravenna. La palla arriva in area a Montecucco e il tiro, non irresistibile, deviato di testa da Di Guglielmo, si trasforma in un pallonetto che beffa Lugli. Le Empolesi non ci stanno e reagiscono. Al 24' azione da manuale innescata da Di Guglielmo che, dopo uno scambio a centrocampo, prosegue la corsa sulla fascia e, ricevuta palla, crossa in area per Acuti che mette in mezzo per Papaleo il cui tiro al volo va alto sulla traversa. Al 73' entrano Esperti e Landi per De Rita e Lugli. Un plauso al terzo portiere azzurro che per la prima volta quest'anno difende la porta. Al 74' l'episodio che modifica le sorti della partita con Papaleo che si conquista il rigore a causa di un affossamento in area. La stessa attaccante si incarica del tiro e accorcia le distanze. Passano appena due minuti e ancora Papaleo controlla in area un cross di Cotrer e mette dentro la palla del pareggio. Al minuto 85' è brava Di Guglielmo a spazzare di testa un cross pericolosamente vicino alla linea di porta. Prima della fine due interventi di Landi che mantiene il risultato sul 2-2.

Empoli Ladies: Lugli (73' Landi), Boglioni (63' Mazzella), Di Guglielmo, De Rita (73' Esperti), Garnier, Prugna, Ness (63' Morucci), Papaleo, Acuti, Caucci (35' De Vecchis), Cotrer
A disposizione: Parrini, Mastalli
Allenatori: Pistolesi, Genovese

Ravenna Women FC: Copetti, Cameron (73' Haanpaa), Giovagnoli, Bouby, Greppi, Colini, Burbassi, Barbaresi, Montecucco, Cimatti, Filippi.
A disposizione: Cicci, Cinque, Carrozzi, Matteucci, Balladelli, Raggi
Allenatore: Piras