Ladies: ancora un passo verso la meta

20-04-2019 19:25 -

Una partita in cui l'Empoli aveva da perdere più di quanto la Roma avesse da guadagnare. Anche se la matematica le dava ancora in corsa per il secondo posto, le giallorosse dovevano sperare in una congiuntura di risultati estremamente favorevole. Nonostante questo, le romane partono subito aggressive e per i primi 15' minuti sono padrone del campo anche se l'occasione del gol capita sui piedi delle azzurre al 13'. Prugna mette Acuti davanti al portiere ma il tiro è debole e preda di Guidi. Al 23' altra occasione: Papaleo, innescata da Acuti, parte sulla fascia e prima di entrare in area fa partire un tiro che si stampa sulla traversa a portiere battuto. Ancora la traversa a negare il gol al 26' su punizione di De Vecchis leggermente deviata dal portiere. Il primo tempo termina senza altri sussulti se non una serie di ammonizioni a referto: una Empolese e ben quattro in casa romanista. Inizia il secondo tempo e al 53' la seconda ammonizione per le azzurre. Al 65' Mister Pistolesi effettua ben tre cambi in contemporanea. Escono Mastalli, Begic e Papaleo, entrano Garnier, Morucci e Ness. Si passa quindi alla difesa a tre con licenza di spingere sulle fasce per Boglioni e Di Guglielmo. Proprio quest'ultima al 84' arriva sul fondo e crossa in mezzo, Morucci tira al volo e serve Prugna che però controlla male e non riesce a concludere. Sulla ripartenza ancora un'ammonizione azzurra. Al minuto 86' arriva il primo gol. La solita Prugna mette palla in mezzo per Acuti sul filo del fuorigioco, l'attaccante azzurra controlla e poi mette dentro. Al 90' l'ultimo cambio azzurro con Cotrer al posto di Acuti. L'arbitro concede 5 minuti di recupero e al 92' arriva il gol che chiude la partita. Sempre Prugna mette dentro, un difensore giallorosso spizza di testa e la palla giunge sul sinistro micidiale di Morucci che mette dentro al volo. Non era una partita facile e tale si è dimostrata. Anche oggi grazie ai nostri tifosi che ci hanno seguito anche in trasferta per sostenere le Azzurre. L'importante era fare risultato per mantenere il vantaggio sul Ravenna che vince sul Mozzecane e resta a tre punti dalle Azzurre. Sabato prossimo la giornata che potrebbe essere decisiva. L'Empoli riceve a Monteboro la Lazio che sta ancora lottando per evitare la zona play-out. Il Ravenna invece va in casa dell'Inter che, ancora imbattuto, interrompe la serie di tutte vittorie pareggiando proprio con la Lazio. Le Azzurre non devono fare calcoli e puntare come sempre ai tre punti, se poi da Milano arriveranno notizie positive potrà festeggiare in anticipo altrimenti bisognerà attendere lo scontro diretto del 5 maggio.

Empoli Ladies: Vicenzi, Boglioni, Esperti, Parrini, Di Guglielmo, Prugna, De Vecchis, Mastalli (65' Morucci), Begic (65' Garnier), Papaleo (65' Ness) Acuti (90' Cotrer).
A disposizione: Hofer, Mazzella, De Rita.
Allenatori: Pistolesi, Genovese.

Roma CF: Guidi, Capparelli, Sclavo, Silvio, Cortelli, Polverino, Visentin, Barbieri (77' Ietto), Kovacevic, Conte (60' Landa), Filippi
A disposizione: Di Cicco, Checchi, Domi, Pisani, Felgendreher
Allenatore: Colantuoni