Richiesta accrediti stampa gare casalinghe Prima Squadra femminile Empoli Fc - Serie A 2020/21

17-08-2020 16:17 -


Empoli FC comunica che le richieste per gli accrediti media per le gare casalinghe della prima squadra femminile dell'Empoli FC della Serie A Femminile Tim Vision 2020/21 dovranno essere inviate esclusivamente all'indirizzo addettostampa@empoliladies.it entro e non oltre il giovedì precedente la gara.
Le suddette richieste dovranno essere compilate su carta intestata della testata richiedente, firmate dal direttore responsabile, corredate da data di nascita, numero della tessera professionale dell'Ordine di appartenenza e verranno valutate in base alla limitata disponibilità di capienza della Tribuna Stampa. Le richieste che giungeranno oltre i termini sopra elencati saranno automaticamente respinte.
Empoli FC ricorda che le richieste saranno valutate nel rispetto delle indicazioni e disposizioni vigenti. L'ingresso sarà consentito solo previa presentazione di autocertificazione (disponibile all'ingresso dell'impianto sportivo) rispettante i termini della normativa anti Covid-19 e che sarà obbligatorio indossare guanti e mascherine.
I fotografi accreditati dovranno necessariamente disporsi, fin da subito, sui lati corti del campo (dietro le porte). Nell'intervallo dell'incontro sarà altresì possibile il cambio di lato con passaggio obbligatorio dal lato lungo opposto rispetto a quello delle panchine e non sarà permesso in alcun modo la sosta e/o il transito sul lato lungo panchine. I fotografi dovranno mantenere le distanze di sicurezza da qualsiasi altra persona presente a bordocampo ed essere muniti di regolari dispositivi di protezione personale (mascherine e guanti).
I giornalisti avranno accesso alla Tribuna nel rispetto del distanziamento necessario; come da disposizioni vigenti non sarà possibile effettuare interviste al termine della gara. La società tiene a precisare che i giornalisti che saranno accreditati per la gara dovranno attenersi scrupolosamente e rispettare il regolamento di Lega e che è severamente vietato per i giornalisti accreditati non aventi diritti trasmettere o rendere disponibili contenuti sonori, visivi o audiovisivi su ogni piattaforma dall’interno dello stadio prima, dopo e durante lo svolgimento dell’evento.