29 Novembre 2021
[]
News
percorso: Home > News > Serie A

Arianna Acuti: «Dopo la sosta dobbiamo ripartire alla grande»

27-11-2020 16:02 - Serie A
Arianna Acuti in azione
La nostra Arianna Acuti è stata intervistata da Marco Gargini per ChiantiSette.
Ecco a voi un estratto della pubblicazione.

Ciao Arianna, quest’anno ci sono stati tanti cambiamenti a Monteboro.

«La società è molto ambiziosa ed è molto attenta ai giovani. C’è un grande progetto dietro e vogliamo fare tutti bene».

La stagione è cominciata bene.

«Siamo partite forte e stiamo comunque andando bene. Le sconfitte con Milan e Florentia ci possono stare: si può inciampare, ma dopo la sosta dobbiamo ripartire alla grande per tenerci stretto il quarto posto».

Forse in alcune occasioni vi è mancata un po’ di esperienza.

«Un po’ di malizia, soprattutto nel secondo tempo a San Gimignano. Dobbiamo crescere: ci sta sbagliare, ma dobbiamo imparare dagli errori. Non si può perdere la concentrazione nemmeno per un minuto».

Ottimo inizio in Coppa Italia.

«La Coppa è molto importante per noi. Vogliamo fare bene anche lì e fare il massimo. Vogliamo andare avanti il più possibile».

Qual è il suo più grande sogno calcistico?

«Prima di tutto, fare bene con l’Empoli. Sono molto affezionata a questa maglia. E poi che passi il professionismo, non tanto per noi, ma per le generazioni future».

Se un giorno dovesse andar via da Empoli, dove andrebbe?

«Per me lasciare Empoli sarebbe difficile. Se dovessi andare via, mi piacerebbe fare un’esperienza all’estero, ma ora come ora non ci penso. Qui sto bene, siamo una bella famiglia».

Quali sono le calciatrici a cui ruberebbe qualcosa?

«Qui ad Empoli il carisma di Lucia Di Guglielmo, che è un grande capitano. Extra Empoli, forse dovrei prendere i piedi a Manuela Giugliano (ride, ndr)».

Se una bimba volesse giocare a calcio, cosa le consiglierebbe?

«Di farlo e di viverlo nel migliore dei modi. Mi rivolgo anche ai genitori: non date ascolto ai pregiudizi. Il calcio femminile è un mondo bellissimo dove si creano dei legami che ti porti dietro tutta la vita, amicizie importanti e tante altre cose. Direi di buttarsi in questo mondo perché regala tantissime soddisfazioni personali da condividere con tutto il gruppo».

I suoi genitori cosa dissero quando decise di fare calcio?

«Fu mio padre a portarmici. Poi avevo già la zia che giocava a pallone, quindi erano abituati. Mia madre penso che sia stata l’unica mamma a dire di andare ad allenarsi quando c’era maltempo. Mio padre mi accompagnava sempre a Siena. Sono stati contentissimi e io devo molto ai miei genitori: sono stata molto fortunata».

Marco Gargini (ChiantiSette – Val D'Elsa Sette)

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
icona chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy del visitatore
Privacy del visitatore
La tecnologia sviluppata per il sistema di monitoraggio e analisi AWStats, consente di rilevare il flusso delle visite al sito Web senza l´utilizzo di strumenti che permettano l´identificazione personale degli individui.
La metodologia utilizzata per la raccolta dei dati è, infatti, in grado di fornire solamente informazioni riguardanti il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all´itinerario seguito all´interno del sito con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate. Non è in alcun modo possibile risalire all´identità del VISITATORE in quanto le rilevazioni vengono effettuate in tempo reale utilizzando cookie(*) e memorizzando i dati sui server di Shiny srl nella sola forma aggregata. La rilevazione ed elaborazione dei dati, in forma assolutamente anonima, è finalizzata solamente a fornire all´UTENTE di AWStats indicazioni circa il maggiore o minore interesse dei VISITATORI rispetto al sito e, più in generale, ad evidenziare l´eventuale mutamento dei loro comportamenti.

(*)Cookie: codice numerico univoco assegnato in modo casuale al browser del VISITATORE durante ogni sessione di visita al sito Web. Lo stesso VISITATORE, a norma di legge, ha facoltà di disabilitare questa funzione, impedendo di fatto la suddetta operazione di assegnazione.


Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.


Regolamento UE:
torna indietro leggi Privacy del visitatore  obbligatorio

cookie