11 Dicembre 2018
[]
Campionati
percorso: Home > Campionati

Primavera

Gironi
lista gironi
nome girone scheda calendario/risultati classifica
Girone 3 schedacalendario e risultaticlassifica
CU 76_18-19
FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO
COMUNICATO UFFICIALE N. 76


Il Commissario Straordinario
- visto il Comunicato Ufficiale n. 8 del 6 luglio 2018, recante "Disposizioni disciplinanti le competizioni organizzate dalla Divisione Calcio Femminile della FIGC";
- tenuto conto di quanto disposto, con il suddetto provvedimento, in relazione alla formula di svolgimento del Campionato Primavera, di cui al Titolo I, lettera C;
- considerato che, alla luce della formale rinuncia a partecipare al Campionato Primavera da parte di due società della Divisione Calcio Femminile, l´organico di detto Campionato non risulta più composto da 24 squadre, e pertanto si rende necessario procedere a una modifica della formula di svolgimento del
campionato Primavera;
- visto l´art. 25 bis delle N.O.I.F. e la norma transitoria approvata con C.U. n. 81 del 27.06.2018
d e l i b e r a
di modificare le disposizioni concernenti la formula di svolgimento del Campionato Primavera organizzato dalla Divisione Calcio Femminile della F.I.G.C. per la stagione sportiva 2018/2019, secondo il testo allegato sub A).

PUBBLICATO IN ROMA IL 9 OTTOBRE 2018
IL SEGRETARIO
Antonio Di Sebastiano
IL COMMISSARIO STRAORDINARIO
Roberto Fabbricini

ALLEGATO A
CAMPIONATO PRIMAVERA
FORMULA DI SVOLGIMENTO:
Il Campionato Primavera di calcio femminile si articola in tre fasi successive:
a) Gironi eliminatori (gare di andata e ritorno);
b) Quarti di finale (gare di andata e ritorno);
c) Fase finale a 4 (semifinali e finale per il primo e secondo posto in gara unica).
Gironi eliminatori
Al termine della prima fase del campionato, si qualificano ai quarti di finale le prime due squadre classificate di ciascun girone, la terza classificata del girone 3 e la migliore terza classificata tra i gironi 1e 2. In caso di parità di punti in classifica al termine della prima fase, per la formazione delle classifiche
verrà applicato quanto previsto dall´art. 51 comma 9 delle N.O.I.F.
Quarti di finale
Al termine dei gironi eliminatori, verrà stilata una graduatoria di merito tra le squadre prime classificate (sigla A), seconde classificate (sigla B) e terze classificate (sigla C) tenendo conto dei seguenti criteri:
coefficiente dei punti in classifica in rapporto al numero di gare disputate, coefficiente della miglior differenza reti in rapporto al numero di gare disputate, coefficiente del maggior numero di reti segnate in rapporto al numero di gare disputate. In caso perdurasse la parità si ricorrerà al sorteggio.
- Sigla A (prime classificate)
A1 – miglior prima classificata
A2 – seconda miglior prima classificata
A3 – terza miglior prima classificata
- Sigla B (seconde classificate)
B1 – miglior seconda classificata
B2 – seconda miglior seconda classificata
B3 – terza miglior seconda classificata
- Sigla C (terze classificate)
C1 – miglior terza qualificata
C2 – seconda miglior terza classificata
La graduatoria determinerà gli abbinamenti dei quarti di finale come di seguito indicato. Le gare di ritorno si disputeranno in casa delle squadre con il migliore piazzamento in graduatoria:
Quarto di finale (Q1) C2 – A1
Quarto di finale (Q2) C1 – A2
Quarto di finale (Q3) B3 – A3
Quarto di finale (Q4) B2 – B1
Fase finale a 4
Al termine dei quarti di finale, si disputerà la fase finale a 4, con le semifinali e la finale per il primo e secondo posto che si disputeranno in gara unica su campo neutro secondo gli abbinamenti di seguito indicati:
Semifinale (S1) Vincente Q1 – Vincente Q4
Semifinale (S2) Vincente Q2 – Vincente Q3
Finale Vincente S1 – Vincente S2
Nelle gare della fase finale a 4, in caso di parità al termine dei due tempi regolamentari, le squadre devono disputare due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. Qualora perdurasse la parità al termine dei due tempi supplementari, l´arbitro procederà a fare eseguire i tiri di rigore, con le modalità previste dal "Regolamento del Giuoco del Calcio" al paragrafo: "Procedure per determinare la squadra vincente di una gara".
UFFICIALI DI GARA
Per il Campionato Primavera femminile l´A.I.A. provvederà alle designazioni delle terne arbitrali utilizzando arbitri a disposizione del C.R.A. per le partite dei gironi eliminatori e della C.A.I. per le gare dei quarti di finale e della Fase finale a 4.


icona relativa a documento con estensione pdf cu76_18-19regolamento.pdf
Dimensione: 81,06 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy del visitatore
Privacy del visitatore
La tecnologia sviluppata per il sistema di monitoraggio e analisi AWStats, consente di rilevare il flusso delle visite al sito Web senza l´utilizzo di strumenti che permettano l´identificazione personale degli individui.
La metodologia utilizzata per la raccolta dei dati è, infatti, in grado di fornire solamente informazioni riguardanti il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all´itinerario seguito all´interno del sito con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate. Non è in alcun modo possibile risalire all´identità del VISITATORE in quanto le rilevazioni vengono effettuate in tempo reale utilizzando cookie(*) e memorizzando i dati sui server di Shiny srl nella sola forma aggregata. La rilevazione ed elaborazione dei dati, in forma assolutamente anonima, è finalizzata solamente a fornire all´UTENTE di AWStats indicazioni circa il maggiore o minore interesse dei VISITATORI rispetto al sito e, più in generale, ad evidenziare l´eventuale mutamento dei loro comportamenti.

(*)Cookie: codice numerico univoco assegnato in modo casuale al browser del VISITATORE durante ogni sessione di visita al sito Web. Lo stesso VISITATORE, a norma di legge, ha facoltà di disabilitare questa funzione, impedendo di fatto la suddetta operazione di assegnazione.


Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.


Regolamento UE:
torna indietro leggi Privacy del visitatore  obbligatorio