06 Dicembre 2019
[]
News
percorso: Home > News > Interviste

Lucia Di Guglielmo: "Nel derby col Florentia ci vorrà il giusto cinismo sotto porta"

22-11-2019 10:37 - Interviste
Il capitano Lucia Di Guglielmo
Ecco l'intervista di Alessandro Sacco de ilnapolionline.com al nostro capitano Lucia Di Guglielmo.

Nel tuo ruolo di terzino destro/sinistro, quali sono da sempre i modelli ai quali ti ispiri?

Devo essere sincera: non ce n'è uno in particolare, ma se dovessi farti un nome nel campo maschile ti direi Daniel Alves del Psg.
Lui non è solo un grande giocatore, ma ha una grinta pazzesca. Nel femminile invece le calciatrici della nazionale Alia Guagni ed Elisa Bartoli.

Com'è nata la tua passione per il calcio?

All'età di sette anni iniziai a giocare con i maschi e questo fino all'età di 14 anni. Da quel momento sono entrata a far parte del calcio femminile dove ho fatto tutta la trafila dell'Empoli Ladies, anche se in passato si chiamava prima Valdarno e a seguire Castelfranco.

Quanti tifosi vi seguono in casa e nelle gare in trasferta?

Di solito al Centro Sportivo Monteboro sono in tutto tra le 100 e le 200 persone a riempire soprattutto la zona della Tribuna.
In trasferta? Dipende, si passa dalla decina fino alla cinquantina di tifosi come è stato per la sfida contro l'A.S. Roma.
L'aspetto positivo è che c'è la giusta passione per seguire il nostro movimento e questo ci spinge a dare sempre il massimo.

Ti aspettavi questo inizio di stagione da parte dell'Empoli Ladies?

Devo essere sincera nei tuoi confronti, non me lo aspettavo. Anzi nessuno della squadra pensava fino a questo punto, però stiamo dando tutte più del previsto ed è al momento una splendida classifica. Abbiamo giocato alla pari contro la Juventus e l'Inter, due compagini sulla carta nettamente superiori a noi, però siamo state sconfitte per questione di episodi. La vittoria di sabato contro l'Hellas Verona è stata netta, ma non deve ingannare il punteggio. Sul piano del gioco non siamo state brillanti come nelle gare precedenti, ma siamo state ciniche sotto porta, aspetto che ci auguriamo di avere anche nelle prossime gare.

Conosciamo mister Alessandro Pistolesi come allenatore, meno fuori dal campo. Che persona è?

Io lo conosco da tanti anni il mister e ti posso dire che per me è come se fosse un secondo babbo.
Lui ci stimola a dare sempre il massimo in campo e giustamente è ambizioso. Sta da tanto tempo nel mondo del calcio femminile e penso che meriti i giusti elogi per aver fatto tanto per l'Empoli Ladies ma non solo.

Il presidente Fabrizio Corsi segue le vostre gare, lui che ha portato la squadra maschile a grandi livelli fino alla Serie A?

Il presidente Corsi crede molto nel movimento femminile, quindi segue anche le nostre gare. Lui ha fatto e sta facendo tanto per l'Empoli Calcio e non manca il suo sostegno alla nostra squadra. Siamo contente di questo e quindi daremo sempre il massimo per questi colori sociali.

Domenica pomeriggio a Monza Milan-Juventus è stato uno splendido spot per il movimento femminile. E' la strada giusta per il calcio italiano in rosa?

Sono contenta che si vedano anche nel calcio femminile partite di questo livello, una partita davvero fantastica, ricca di gol ed emozioni.
E' chiaro che non è il livello del calcio maschile, però c'è la voglia di noi calciatrici di dare il nostro contributo alla definitiva crescita. Dovessimo passare al professionismo, allora anche l'ultimo gradino sarà definitivamente scalato.

Prossimo turno sarà il derby contro la Florentia, loro reduci dal successo contro l'A.S. Roma. Che partita prevedi?

Il fatto che loro abbiano sconfitto l'A.S. Roma fa intendere che il livello della Serie A femminile si è alzato e non di poco, perciò è una squadra in forma. Essendo un derby, per noi è una partita speciale, quindi daremo il massimo per ottenere un buon risultato. Ci vorrà il giusto cinismo, perché non ci saranno tante occasioni per far gol: con questa ricetta si potrà uscire dal campo con un buon risultato.

Alessandro Sacco (ilnapolionline.com)

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy del visitatore
Privacy del visitatore
La tecnologia sviluppata per il sistema di monitoraggio e analisi AWStats, consente di rilevare il flusso delle visite al sito Web senza l´utilizzo di strumenti che permettano l´identificazione personale degli individui.
La metodologia utilizzata per la raccolta dei dati è, infatti, in grado di fornire solamente informazioni riguardanti il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all´itinerario seguito all´interno del sito con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate. Non è in alcun modo possibile risalire all´identità del VISITATORE in quanto le rilevazioni vengono effettuate in tempo reale utilizzando cookie(*) e memorizzando i dati sui server di Shiny srl nella sola forma aggregata. La rilevazione ed elaborazione dei dati, in forma assolutamente anonima, è finalizzata solamente a fornire all´UTENTE di AWStats indicazioni circa il maggiore o minore interesse dei VISITATORI rispetto al sito e, più in generale, ad evidenziare l´eventuale mutamento dei loro comportamenti.

(*)Cookie: codice numerico univoco assegnato in modo casuale al browser del VISITATORE durante ogni sessione di visita al sito Web. Lo stesso VISITATORE, a norma di legge, ha facoltà di disabilitare questa funzione, impedendo di fatto la suddetta operazione di assegnazione.


Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.


Regolamento UE:
torna indietro leggi Privacy del visitatore  obbligatorio