06 Dicembre 2019
[]
News
percorso: Home > News > Serie A

Grande prova delle azzurre: col Florentia arriva un punto importante

25-11-2019 13:03 - Serie A
La grinta di capitan Di Guglielmo
Settima giornata di Serie A. È giunto il momento del primo derby stagionale: a Monteboro arriva il Florentia San Gimignano, una squadra costruita per arrivare in alto. A questo punto del campionato, Empoli e Florentia hanno entrambe 9 punti. Il Florentia è reduce dal successo con l’AS Roma. Le Ladies vogliono continuare la propria scia positiva per guadagnare altri punti importanti in chiave salvezza.

Non ci sono novità nella formazione titolare schierata da mister Pistolesi. Nella panchina azzurra, è pronta a rientrare in campo Varin Ness.
Sono tante le “ex” della gara, come Giulia Orlandi del Florentia e Baldi e Hjohlman dell’Empoli.

Inizia la gara. Il Florentia mostra subito un atteggiamento molto offensivo, le azzurre cercano di contenere l’impeto avversario.
Dopo 10 minuti di gioco, anche l’Empoli inizia a tessere le proprie trame di gioco.
Le ospiti continuano a spingere verso la porta di Baldi, cercando soprattutto di servire Martinovic, ma Giatras è vigile e riesce più volte ad anticipare l’avversaria.
Al 22’ Hjohlman e Lotti entrano in contatto spalla a spalla in area: Lotti cade a terra e l’arbitro indica il dischetto del rigore. Il direttore di gara decide probabilmente di punire Hjohlman per aver avuto una maggiore irruenza nel contatto. Sul dischetto va Martinovic, ma Baldi nega la gioia del gol con una grandissima respinta: Martinovic ci prova ancora e Baldi respinge ancora con il piede. Azzurre salve. È l’episodio chiave della gara. Il Florentia prova ad elaborare l’errore, l’Empoli cerca di scuotersi.
Com’era prevedibile, è sempre la squadra di San Gimignano a fare la partita, mentre le azzurre sono brave a difendere con grande solidità e organizzazione. È una gara molto fisica, piena di contrasti e ricca di tensioni: l’Empoli dimostra di avere la maturità per affrontare anche difficoltà di questo genere. A fine primo tempo Martinovic viene ammonita per simulazione.

La ripresa inizia con ritmi molti alti. Anche l’Empoli attacca: le azzurre provano ad avanzare sia sulle verticalizzazioni sia col fraseggio, la soluzione più ricercata e pericolosa è sempre il passaggio ad Acuti.
Lo stesso Florentia insiste e cerca con ogni mezzo di violare la porta di Baldi, che continua a dire di no, grazie a ottimi interventi.
Il clima è molto acceso, com’è normale aspettarsi in occasione di un derby.
Al 78’ esce Papaleo: rientra in campo Ness, dopo una lunga assenza.
Un minuto più tardi, è Boglioni a salvare l’Empoli, attraverso un grande disimpegno.
Le azzurre resistono a tutti gli attacchi avversari, sanno soffrire, lottare, sanno essere squadra.
Al 92’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Giatras colpisce di testa, la palla viene respinta da Rodella sulla linea di porta: ci sono dubbi per un possibile fallo di mano, ma per l’arbitro è tutto regolare.
Dopo 4 minuti di recupero, il direttore di gara fischia la fine.

Le azzurre conquistano un punto davvero importante e acquistano ancora più fiducia nei propri mezzi.
Servirà questa personalità anche nella prossima, fondamentale gara: la trasferta di sabato a Bari.

#AvantiAzzurre !!!


Risultato finale: Empoli Ladies – Florentia San Gimignano 0-0


Empoli Ladies: Baldi, Di Guglielmo, Giatras, Varriale, Boglioni, Simonetti, Cinotti, Prugna, Acuti, Papaleo (78’ Ness), Hjohlman

A disposizione: Mazzella, Mancuso, De Vecchis, Ness, Garnier, De Rita, Parrini, Morucci, Lugli

Allenatore: Alessandro Pistolesi


Florentia San Gimignano: Tampieri, Ceci, Lotti (53’ S. Roche), Martinovic (70’ Nocchi), Bursi, Re, Rodella, Vicchiarello, Dongus, Kelly, Orlandi

A disposizione: Lipman, Cosi, Abati, Nocchi, Roche S., Leoni, Hilaj, Imprezzabile, Roche L.

Allenatore: Michele Ardito


Ammonizioni: Lotti (F), Martinovic (F), Simonetti (E), Giatras (E)

Arbitro: Graziella Pirriatore (Bologna)
Assistenti: Matteo Taverna (Bergamo), Davide Merciari (Rimini)


Fonte: Jacopo Mancini - Addetto Stampa Empoli Ladies

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Privacy del visitatore
Privacy del visitatore
La tecnologia sviluppata per il sistema di monitoraggio e analisi AWStats, consente di rilevare il flusso delle visite al sito Web senza l´utilizzo di strumenti che permettano l´identificazione personale degli individui.
La metodologia utilizzata per la raccolta dei dati è, infatti, in grado di fornire solamente informazioni riguardanti il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all´itinerario seguito all´interno del sito con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate. Non è in alcun modo possibile risalire all´identità del VISITATORE in quanto le rilevazioni vengono effettuate in tempo reale utilizzando cookie(*) e memorizzando i dati sui server di Shiny srl nella sola forma aggregata. La rilevazione ed elaborazione dei dati, in forma assolutamente anonima, è finalizzata solamente a fornire all´UTENTE di AWStats indicazioni circa il maggiore o minore interesse dei VISITATORI rispetto al sito e, più in generale, ad evidenziare l´eventuale mutamento dei loro comportamenti.

(*)Cookie: codice numerico univoco assegnato in modo casuale al browser del VISITATORE durante ogni sessione di visita al sito Web. Lo stesso VISITATORE, a norma di legge, ha facoltà di disabilitare questa funzione, impedendo di fatto la suddetta operazione di assegnazione.


Per maggiori informazioni visita il sito del garante per la protezione dei dati personali:
Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 - Codice in materia di protezione dei dati personali
(http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1042761 ). Questo riportato è l´indirizzo controllato in data 28/11/2008 se successivamente variato, non è di nostra competenza, ti consigliamo di cercare sul sito del Garante della Privacy e/o sul sito della Guardia di Finanza.


Regolamento UE:
torna indietro leggi Privacy del visitatore  obbligatorio